ll progetto de il Resto del Carlino per i lettori di domani

Scuola media ’Oddo Biasini’ di Cesena (FC) - Classi 3F e 3N

Diritto all’istruzione fondamento della libertà

Gli studenti della scuola ‘Oddo Biasini’ di San Giorgio riflettono sul valore della scuola e della cultura nella loro formazione

Studiare le regioni dell’Asia e soffermarmi ad analizzare lo sua popolazione mi ha portato a riflettere sul tema dell’istruzione .

Attraverso l’istruzione l’uomo si rende libero perché diventa capace di comprendere e di prendere decisioni in autonomia, sulla base delle proprie conoscenze.

Studiare la storia ci permette di capire il presente, studiare le lingue straniere ci permette di interagire con il resto del mondo, studiare la geografia ci aiuta ad avvicinarci a tutti i popoli che occupano il nostro pianeta, studiando educazione civica abbiamo capito che ci sono dei diritti umani che dovrebbero essere garantiti a tutti. Nell’articolo 26 della Dichiarazione universale dei diritti umani del ‘48 il diritto all’istruzione è indicato come uno dei diritti fondamentali che deve essere garantito a tutti i bambini e ai ragazzi .

Ripensando a tutte quelle persone che durante il corso della storia hanno dato la vita per avere un’istruzione, mi sento fortunata ad avere la possibilità di frequentare la scuola media di San Giorgio.

Ripenso poi a tutte le persone schiavizzate nelle epoche passate e che si sono ribellate ai padroni solo perché volevano studiare, alle ragazze pakistane, afgane, somale, nigeriane o indiane che da anni lottano per ritrovarsi con un foglio di carta in mano.

Provo ad immaginare la situazione di tutti quei bambini che passano le giornate in cantina a cucire palloni di cuoio e a realizzare tappeti sognando un giorno di poter riabbracciare i propri familiari lontani. Rabbrividisco a pensare a tutte le persone ebree a cui in pochi mesi è stato tolto ogni diritto e ovviamente anche la possibilità di frequentare la scuola. Potrei stare qui ore e ore a ricordare tutti quegli uomini, donne e bambini che dopo aver avuto il coraggio di rivendicare uno dei loro diritti fondamentali, quello dell’istruzione, sono stati uccisi, violentati, condannati.

E’ per questo che mi impegno così tanto a scuola perché penso a tutte queste persone che

Votazioni CHIUSE
Voti: 0

Pagina in concorso